Chi è online

 18 visitatori online

Messaggio

Messaggio
  • EU e-Privacy Directive

    This website uses cookies to manage authentication, navigation, and other functions. By using our website, you agree that we can place these types of cookies on your device.

    View e-Privacy Directive Documents

Perbacco che barca!

PERBACCO VINCE LA BARI-MONTENEGRO!

Herceg Novi, Montenegro- Con il Trofeo Herceg Novi, cui hanno partecipato 27 imbarcazioni, tra italiane e slave che il 30 aprile hanno veleggiato nello splendido scenario delle Bocche di Cattaro, si è conclusa la prima parte di “Terradamare – Dove il mare incontra le DOP”, la manifestazione organizzata congiuntamente dal CUS Bari e da Oliveti d’Italia e giunta quest’anno alla sesta edizione.
La prima prova sportiva, la regata trans adriatica Est 105, con partenza da Bari ed arrivo ad Herceg Novi, in Montenegro, aveva visto la partecipazione di ben 49 equipaggi ed è stata vinta dal GS 46 BC Perbacco di Arcangelo Rinaldi (CV Ondabuena).
La seconda prova, il quarto “Trofeo Herceg Novi”, si è svolta invece il 30 aprile. La regata consisteva in un percorso a triangolo disputato nelle Bocche di Cattaro, ha visto una splendida giornata di sole caratterizzata da vento variabile per direzione e intensità, ma sufficiente per far concludere a tutti la prova. Primo a tagliare la linea del traguardo è stato l'RC 44 Black Mistery armato da Sasa Petrovic (Jukole Gracalic), seguito da Perbacco, davvero protagonista in questa edizione di Terradamare, e poi dal First 45 Maisixti di Giuseppe Latorre (CUS Bari), dalla montenegrina Oxygen e dal X-362 Sport X-Blu di Giuseppe Ciaravolo (CUS Bari).

La manifestazione andrà incontro adesso a qualche giorno “di pausa”: si tornerà infatti in acqua il 23 maggio prossimo per il Trofeo Nicolaiano, passeggiata velica che si svolgerà nella acque del capoluogo barese, e concluderà l’edizione 2010 di Terradamare.